cerca

Cerca alloggio

2 adulti

Camera 1

I 6 luoghi più belli dove fare merenda

La nostra guida escursionistica Martina Kircher presenta i cinque luoghi per pic-nic più idilliaci della regione

Dove è più bello fare merenda? - Esatto! Nella natura. Soprattutto se si tratta di fare una pausa durante un'escursione o una bella gita. Preferite una comoda coperta? O magari una bella panca all'ombra di un vecchio albero? Volete una merenda in piena tradizione carinziana o preferite un paio di snack sani, o magari un bicchierino di spumante per brindare? Niente paura, i nostri consigli vi aiuteranno a trovare ciò che fa per voi.

I miei luoghi di ristoro preferiti intorno a Villach
Ciao, mi chiamo Martina e sono una cantastorie. La natura è il mio lavoro e la mia casa. Non c'è posto migliore per fare merenda dell'aria aperta, godendosi il concerto gratuito tenuto dagli uccelli. Però, divento triste quando vedo gettare rifiuti nella natura o acchiappare animali o correre tra i prati. Noi umani possiamo utilizzare la natura come luogo dove rilassarci, ma dobbiamo ricordarci che non è di nostra proprietà. Perciò, impegniamoci per mantenerla pulita: un semplice segno della nostra gratitudine e del nostro rispetto, che permetterà anche ai nostri figli di godere di questo mondo.

Sul Dobratsch - ascoltando il racconto del vento
Partendo subito dal parcheggio della Rosstratte, si segue il sentiero verso l'alto e si devia alla prima curva a U verso il nuovo osservatorio per camosci. Quando il tempo è asciutto, mi piace stare seduta di fronte ai pini montani e guardare giù verso il Gailtal. Quando, invece, c'è il vento o è umido, il nuovo belvedere offre un posto protetto dove sedersi. Il vento racconta, qui, le antiche storie della frana, del vicino mare e della pacifica convivenza tra gli abitanti del Dreiländereck.

Jungfernsprung - i colori del lago
Il castello di Landskron si staglia ben visibile dalla foresta. Il Burgherrenrunde conduce, comodo e sicuro, all'interno di questo podere ricco di storia. Dopo aver superato i laghetti del castello e i bianchi versanti marmorei, si raggiunge Jungfernsprung. Quassù, tra antichi faggi e abeti rossi si trova un tranquillo luogo di ristoro. Lo sguardo è attratto inizialmente verso l'alto, dalla Gerlitzen Alpe. Ma, abbassando gli occhi, si viene incantati dai colori dell'Ossiacher See. Il suo colore, infatti, varia da verde scuro a nero profondo, raccontando di sirene, pescatori e fanciulle in pericolo, prima che il vento faccia tornare argenteo il suo colore.

Kanzianiberg - il profumo delle erbe aromatiche
Partendo da Finkenstein verso le rovine, si trova, a metà percorso, il parcheggio della palestra di roccia di Kanzianiberg. Da qui troverete un sentiero che circumnaviga la montagna. Molti beni culturali antichi della zona sono stati ricostruiti e troverete tanti cartelli che vi informeranno sulla brulicante vita dei nostri antenati. Un sentiero sull'acqua, invece, riporta in vita il mondo delle sorgenti e dei ruscelli. A me piace particolarmente la chiesetta, su sulla collina. Troverete un bivio che vi porterà in alta quota, sul quale è facile scivolare quando c'è umidità. Ma vale la pena percorrerlo. In alto, sul lato meridionale della chiesa, troverete un piccolo prato. Il timo si è adattato al terreno e dischiude, ad ogni passo, il suo profumo dolce e speziato. Sotto i frassini da manna e le carpinelle risplendono rari fiori su cui si posano le farfalle. Ora chiudete gli occhi e respirate questo profumo d'infanzia.

Eichholzgraben - ascoltando il racconto dell'acqua
Tra l'Oswaldiberg e il Wollanig troverete una piccola valle che vi condurrà da Villach a Treffen. A volte preferisco andare sulla diga di sbarramento e salire in alto da Wollanig, altre volte passo dalla trattoria Bacher per arrivare a Gritschach, al parcheggio presso Stein. Dopo l'antico mulino parte un sentiero ombreggiato, che segue il ruscello fin su ad Eichholz. In estate, invece, quando fa caldo, preferisco il posticino ombreggiato presso il ruscello, poco dopo il mulino. Qui mi piace togliere le scarpe e far penzolare i piedi nell'acqua fresca. Devo solo stare attenta a non addormentarmi al mormorio tranquillo del ruscello.

Posticini nascosti - dove banchettano gli gnomi
Potrete trovare questi posticini solo attizzando bene occhi e orecchie. Dove sono? In tutti i posti in cui la natura segue il suo corso. Si tratta, per la maggior parte, di luoghi muscosi, dove il sole mattutino splende e maturano tranquilli fragole e mirtilli. Bisogna andare a sinistra o a destra? Ovunque dove i tordi cinguettino dolci e i bombi ronzino zelanti. Oppure lasciatevi guidare dal naso, seguendo il profumo dei lamponi.

I consigli migliori

  • Tutti
  • Primavera
  • Estate
  • Autunno
  • Inverno
Cambia vista

Caricamento dati

Solo uno sguardo